tredicesima pagina

7 dicembre

Diversamente da altri centri urbani, anche di minore dimensione, in Sapri si tiene una sola fiera nel corso dell'anno, della durata di un solo giorno.

 

La centenaria "Fiera dell'Immacolata",  della giornata del 7 dicembre, si caratterizza, tra l'altro, nei tempi pi¨ recenti, per l'acquisto degli addobbi natalizi che  entreranno nelle case dei sapresi  per incrementare i presepi e gli alberi natalizi.

 

 La fiera occupa uno spazio di vendita notevole, con la presenza di oltre 250 venditori delle pi¨ disparate merceologie.

 

 

Nelle foto sono colti tre momenti della prima fiera dell'Immacolata impressionata su carta fotografica, nelle prime ore della mattina.

 

Ho scelto alcuni personaggi, belli nei loro abiti dell'epoca,  cristallizzati per

sempre nella frazione di secondo della loro vita, carpita dall'occhio indiscreto del

fotografo.

 

 

 

 

 

 

Nei miei ricordi fanciulleschi la fiera dell'Immacolata era motivo di curiositÓ perchŔ veniva effettuata una notevole compravendita di bestiame (come avviene tuttora in misura minore alla loc. Pali).

 

Il quartiere della Marinella era la sede di queste trattative e lo Ŕ stato fino agli anni '70 del secolo scorso.

 

Durante la fiera dell'anno 1958 avvenne un increscioso fatto di sangue sul sagrato della chiesa dell'Immacolata:  una giovane donna forestiera trov˛ la morte per mano assassina.