13 gennaio        2 ^

Sulle pagine de "L'Osservatore Romano" viene pubblicato l'articolo (che riporto di seguito) del nostro concittadino prof. Angelo Guzzo (al quale vanno i miei complimenti, sia per l'articolo che per il ricordo del nostro indimenticabile Vescovo).

 

Mons. Federico Pezzullo, durante la sua lunga reggenza della Diocesi di Policastro, Ŕ stato uno degli uomini di maggior prestigio che hanno dedicato la vita a rendere pi¨ sacro e comprensibile il cammino dell'umanitÓ di questa parte del Cilento.

 

 Anche a Sapri "era di casa" percorrendone le vie con le stesse modalitÓ che il prof. Angelo descrive per le vie di Policastro.

 

Dalle Sue mani hanno ricevuto il Sacramento della Cresima diverse generazioni di sapresi, tra i quali pure io.

 

Ricordo di aver appreso del Suo distacco dalla vita terrena durante un "infuocato" Consiglio Comunale di Sapri, del settembre 1979, interrotto e rinviato in segno di lutto per la Sua scomparsa.