POZZO DI SAN VITO

 

 

Inaugurato il 15 giugno 2003, questa simbolica riedizione di un pozzo al quale si attribuisce un evento miracoloso del Santo Patrono della città di Sapri, è ubicato nella via Marinella.

 

Il pozzo è poi completato da un sedile che riporta  ceramiche decorate con la rappresentazione di alcuni altri eventi miracolosi.

 

Il quartiere antico della Marinella perpetua la vocazione di scrigno di quella religiosità maggiormente attenta alle tradizioni.

 

Percorrere le strade del centro storico durante le processioni è uno spettacolo di colori e decorazioni floreali che di anno in anno si modificano con una cura sempre più elaborata.

 

Un pozzo simbolicamente rappresenta il collegamento con l'ignoto o il soddisfacimento dei desideri.

 

 Simboli che ben si adattano all'esigenza di protezione che si domanda al Santo Patrono.

Un pozzo?

 

Ma quando mai in quel punto della Marinella è esistito un pozzo?

 

Ho provveduto ad "indagare" ed ho scoperto che effettivamente un pozzo è esistito in tale luogo.

 

Un pozzo pubblico dal quale si attingeva acqua certamente per uso potabile.

 

Il pozzo è stato eliminato nell'immediato dopoguerra perchè certamente aveva perso il suo uso precipuo.

 

La signora che mi ha raccontato la storia del pozzo mi ha detto che a seguito di una eccezionale inondazione del quartiere provocata dall'esondazione del "canale della piazza"

(inondazione che ritorna anche in altri racconti),

la guardia municipale dell'epoca ne riscontrò il danneggiamento e fu disposta l'eliminazione.