Piazzale Martiri Civili

15 Agosto 1943

 

Il 15 Agosto 1943 la cittadina di Sapri 

fu sottoposta ad un bombardamento a tappeto da parte delle forze anglo-

americane, allo scopo di distruggere un convoglio ferroviario di carburante.

 

Durante tale bombardamento  perirono numerose persone tra cui bambini anche in tenera età.

 

Il quartiere di S.Giovanni, compresa la chiesa, fu distrutto

 e la stupenda giornata di metà agosto 

si tinse di sangue.

L'area sorge nei pressi di piazza S. Giovanni e si presenta, soprattutto a chi proviene dalla stazione ferroviaria con tutta la sua gradevole ariosità, come biglietto da visita della cittadina.

 

Il piazzale che doveva ospitare il terminal bus è stato riconvertito in arena per gli spettacoli, la buona qualità dei materiali utilizzati, la cura della progettazione e la spaziosità dell'insieme fanno di quest'opera una delle più gradite aree di incontro della cittadina.

 

Durante la stagione estiva molti spettacoli vengono tenuti in tale area per la comodità degli spettatori che in numero considerevole trovano posto sulle gradinate di pietra di Trani bocciardata.